Acqua bene prezioso, l'appello di Brianzacque a non sprecarlo

Acqua bene prezioso.

Estate, tempo in cui i consumi d’acqua potabile aumentano. E come ogni anno, BrianzAcque si è rivolta alle Amministrazioni dei 55 comuni soci affinchè ne regolamentino l’uso.

Con una nota scritta, la local utility è tornata a chiedere l’emissione di  specifiche ordinanze anti-spreco che, di giorno, vietino l’utilizzo della risorsa idrica per innaffiare orti, giardini e superfici a verde, per lavare autoveicoli  e per altri usi non essenziali.

Il provvedimento è scattato dal 1 luglio e resterà in vigore fino al 15 settembre, tutti giorni,  dalle ore 6 alle ore 22.

Anche se le previsioni meteo propendono per  un’estate calda, non caldissima e non particolarmente siccitosa come il 2017, il Presidente e Ad di BrianzAcque, Enrico Boerci valuta con favore il riscontro positivo di alcuni comuni soci che hanno già emanato il provvedimento e di quanti si si stanno accingendo a farlo: “Non sciupare l’acqua è un comportamento virtuoso e una regola che vale sempre, a maggior ragione quando c’è la tendenza ad usarne di più”.

BrianzAcque non esclude di proporre limitazioni più restrittive se e qualora dovessero verificarsi situazioni di carenza idrica.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.