Alternanza scuola e lavoro: a Brianzacque è di casa

0
Alternanza scuola e lavoro: a Brianzacque è di casa

Alternanza scuola e lavoro. Dalla scuola all’azienda.

Da gennaio agli inizi di giugno di quest’anno,  BrianzAcque ha aperto le porte delle proprie sedi e impianti  a 48 studenti provenienti da 14 istituti secondari di secondo grado, in netta prevalenza  a carattere tecnico scientifico.

Il gestore del servizio idrico integrato per i 55 comuni della Provincia di Monza e Brianza, conferma così il proprio impegno a dare attuazione al percorso alternanza scuola-lavoro, mettendo a disposizione dei ragazzi tecnici e manager pronti a trasferire conoscenze e competenze legate alla conduzione industriale di tutte le fasi del ciclo dell’acqua.

Tra i settori che hanno registrato il maggior numero di stage ci sono l’acquedotto, il laboratorio analisi, la progettazione, la depurazione e lo staff di direzione area tecnica.

Ancora: il commerciale con il servizio clienti e l’Information Technology.

Rileva il Presidente e Ad di BrianzAcque, Enrico Boerci“In prospettiva futura, l’acqua e la sua gestione a livello industriale sono destinate a ricoprire un ruolo sempre più forte e più centrale. Ci siamo organizzati affinchè  lo stage nella nostra azienda  oltre a far crescere i giovani a livello professionale, possa  rappresentare un’esperienza capace di aiutarli nelle scelte formative per il lavoro  e, di conseguenza, nella ricerca di un impiego in una società complessa,  dove il 65% dei ragazzi svolgerà un’attività che ancora non esiste”. 

Al termine del percorso di  alternanza scuola e lavoro della durata di due settimane, BrianzAcque rilascia ai soggetti coinvolti  le attestazioni delle competenze tecnico-professionali acquisite.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.