Assetto idrogeologico del Seveso: presentata la variante di piano a palazzo

0

CESANO MADERNO – E’ stato presentato nei giorni scorsi a Palazzo Arese Borromeo lo schema di Variante al Piano Stralcio per l’Assetto Idrogeologico del bacino del fiume Po (PAI), per la delimitazione delle fasce fluviali del torrente Seveso nel tratto compreso tra Montano Lucino e Milano. Nel corso della mattinata, sono stati illustrati i contenuti della variante, le tempistiche e le modalità per la formulazione di proposte di modifica al progetto.

Dato che tali eventuali variazioni riguardano il torrente Seveso per quasi tutto il suo sviluppo, anche Cesano rientra tra i Comuni interessati dagli interventi, indispensabili per garantire un livello di sicurezza adeguato nel caso di dissesto idraulico e idrogeologico.

Le fasce fluviali, ossia ‘le valvole di sfogo’ artificiali o naturali create lungo un corso d’acqua, permettono infatti di farla defluire in caso di piena senza creare eccessivi disagi, consentendo la diminuzione della pressione idraulica prodotta da eventi o precipitazioni eccezionali di carattere alluvionale.

Per consentire un coinvolgimento attivo delle amministrazioni interessate lo schema di variante al PAI è in pubblicazione sul sito istituzionale dell’Autorità di Bacino per 6 mesi, al termine dei quali si procederà all’adozione del relativo progetto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.