Autonomia regionale entro il 2019? La Lombardia ci crede

0
Autonomia regionale
Autonomia regionale

Autonomia regionale:”Il traguardo storico del regionalismo differenziato e dell’autonomia per la Lombardia si avvicina sempre di più. I recenti passaggi in Consiglio dei Ministri sono stati decisivi e siamo fiduciosi di poter chiudere l’intesa già a febbraio”.
Lo ha detto l’assessore all’Autonomia e alla Cultura della Regione Lombardia, Stefano Bruno Galli. “Il nostro documento per l’Autonomia regionale è ispirato da un sano pragmatismo lombardo e siamo certi che tutte le nostre istanze autonomistiche verranno accolte, rendendo la nostra Regione ancora più virtuosa. Grazie al Governo – ha concluso – per aver rispettato la tabella di marcia prefissata, mantenendo l’impegno assunto con i cittadini della Lombardia e delle altre Regioni virtuose che hanno richiesto maggiori forme di autonomia.
Stiamo procedendo nei tempi previsti e ha ragione il vicepremier Matteo Salvini quando afferma che l’autonomia sarà realtà entro la fine del 2019 e in quel momento la storia istituzionale del Paese scriverà davvero una nuova pagina, approdando al federoregionalismo”.
Ottimista anche il presidente Fontana.
“Un ulteriore e importante passo avanti e una data certa: il 15 febbraio il Governo ci presenterà la sua proposta finale per raggiungere l’obiettivo dell’Autonomia.
Valutiamo positivamente l’impegno dell’Esecutivo che ha confermato come il percorso che porterà la Lombardia a centrare l’obiettivo dell’Autonomia prosegua spedito. Il premier Conte, il vice premier Salvini e il ministro
Stefani, nelle loro dichiarazioni – ha concluso Fontana – hanno confermato che la nostra richiesta, figlia della volontà popolare, sancita con l’esito di un referendum democratico, sarà presto realtà”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.