BARLASSINA – Di giorno era un irreprensibile barista qui in paese. Nel suo tempo libero, però, gestiva un imponente traffico di sostanze stupefacenti tra Milano e Como insieme a due connazionali. I tre, tutti albanesi, sono stati smascherati dalla Polizia di Stato: per due è scattato l’arresto, per uno il fermo di polizia.

E’ l’esito dell’operazione compiuta dalla Squadra Mobile della Questura di Milano con il supporto della Mobile di Como dopo aver raggiunto, a bordo di due autovetture, un box situato a Mariano Comense.

All’interno sono stati trovati 7 chili di cocaina, 4,5 chili di eroina, 2 pistole mitragliatrici, una pistola semiautomatica, un revolver, caricatori per le pistole mitragliatrici e munizionamento per tutte le armi.

Inoltre, nel portabagagli della vettura condotta dall’albanese in stato di fermo erano custoditi ulteriori 5 chili di cocaina e 550 grammi di eroina per un totale di oltre 17 chili di droga.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome