Biassono Civica: “Le colonnine della velocità? Costate 65 mila euro, ma spente”

0

BIASSONO – Avevano fatto discutere la cittadinanza quando erano comparse, tra automobilisti convinti che si tratti di un vile modo di fare cassa e altri che difendevano la scelta nell’ottica di garantire la sicurezza sulle strade. Le colonnine per il controllo della velocità, però, a quanto pare non sono ancora attive.

Lo rivela il gruppo consiliare di Biassono Civica, che ha presentato un’interrogazione da discutere nella prossima seduta di lunedì 29 gennaio.

“Per le colonnine di rilevamento velocità e di passaggi semaforici con luce rossa – affermano gli esponenti di Biassono Civica – l’amministrazione comunale ha assunto impegni di spesa ragguardevoli pari a quasi 65 mila euro. Queste colonnine sono state posizionate nel centro abitato nel luglio 2017 e, ormai a distanza di 6 mesi dall’installazione, non risultano ancora funzionanti. Molti nostri concittadini ci hanno sollecitato per ottenere spiegazioni sulle modalità e sui loro tempi di funzionamento”.

Il gruppo consiliare, di conseguenza, ha protocollato l’interrogazione chiedendo quali sono le motivazioni che hanno impedito la loro attivazione e quando questa dovrebbe avvenire. Tra le richieste, inoltre, anche quella di capire quante sono in tutto le colonnine di rilevamento, dove sono posizionate e quali sono i criteri con cui vengono distribuite nel centro abitato.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.