Bretella della Pedemontana: nuovi atti vandalici

0

CERIANO LAGHETTO – La bretella della Pedemontana non conosce proprio pace: nuovo atto vandalico da parte di ignoti, questa volta con tempestivo intervento da parte della Protezione civile che ha evitato rischi agli automobilisti.

A darne notizia è Antonio Magnani, assessore con delega alla Sicurezza, attraverso un post diffuso sui social network. L’episodio risale alla serata di venerdì, quando i volontari della Protezione civile, in seguito all’intensificazione dei controlli, hanno trovato alcuni copritombini a margine della carreggiata della Ceriano Laghetto-Rovellasca, pronti per essere posizionati sulla strada.

Sabato, poi, si è scoperta anche la provenienza: “Arrivano dalla sala comandi pompe del sottopasso – spiega Magnani – con danni anche agli impianti stessi. Si tratta di ulteriori dati che la nostra Polizia locale gestirà con gli inquirenti che stanno indagando su questi continui atti vandalici. Viene spontaneo, però, chiedersi il perché di questi ripetuti atteggiamenti”.

Domanda che difficilmente troverà risposta. O, almeno, non troverà una risposta sensata. Tutto lascia supporre, infatti, che si tratti di uno stupido divertimento da parte di qualche ragazzo. Probabilmente senza rendersi conto – o, peggio ancora, infischiandosene – che le conseguenze possono rivelarsi anche mortali per gli automobilisti in transito qualora dovessero sbattere contro gli ostacoli che, di volta in volta, vengono posizionati sull’asfalto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.