Estorce denaro all’ex collega: muratore arrestato in flagranza di reato

0

MUGGIO’ – Arrestato in flagranza di reato un artigiano di Muggiò che estorceva denaro a un ex collega. L’artigiano, 48 anni, pregiudicato e residente in paese, lavorava nel settore dell’edilizia ed è stato bloccato nel parcheggio del Centro commerciale di Cinisello Balsamo in via De Amicis.

Le indagini sono partite dalla denuncia di un elettricista milanese. I due, in passato, avevano collaborato per alcuni lavori in un immobile di Muggiò, ma il committente, insoddisfatto dei risultati, li aveva liquidati con il corrispettivo sino a quel punto maturato.

Quindi l’elettricista, dopo aver trattenuto la sua quota, pari a poche migliaia di euro rispetto ad un totale di oltre 20mila, aveva cessato la collaborazione con il muratore.

Da alcune settimane però l’artigiano continuava a richiedere insistentemente un risarcimento non dovuto di 6mila, attribuendogli la responsabilità della perdita del lavoro.

Per ottenere il denaro aveva inscenato anche uno stratagemma: si era fatto prestare il furgone di proprietà della ditta individuale dell’elettricista, pretendendo il riscatto per la restituzione, non lesinando minacce velate e non.

Complice un 48enne pregiudicato di Gallarate che avrebbe custodito il furgoncino sino alla consegna del denaro.

All’ora prestabilita, l’elettricista si è presentato nel parcheggio del Centro commerciale con il malloppo da consegnare, ma subito dopo averlo ceduto i Carabinieri di Muggiò si sono piombati sul muratore muggiorese bloccandolo; i militari con una scusa, hanno indotto anche il complice a recarsi in caserma, recuperando il furgone restituito alla vittima.

Anche il complice dovrà rispondere del reato di estorsione, in concorso, per cui è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.