Fermata dopo il furto di una maglietta, salvata da una passante che la paga per lei

0

BERNAREGGIO – Eviterà una denuncia, con tutto ciò che questo comporta anche economicamente, nonostante il furto di una magliette. La ladruncola, una donna di 49 anni residente a Bernareggio, è stata salvata da una sconosciuta che si è offerta di pagare quanto dovuto per evitare che lei finisse nei guai.

Un episodio davvero raro quello accaduto mercoledì a Monza in corso Milano. Prima il brutto gesto. Il furto di una maglietta da un negozio da parte della donna. Che non è passata inosservata: la Polizia locale, impegnata nell’attività di pattugliamento, l’ha subito bloccata e l’ha trovata in possesso del capo rubato.

Risalire al negozio è stato un attimo. E, naturalmente, il commerciante non l’ha presa bene. Anche se, prima di procedere, è stato comunque un signore: ha offerto alla ladruncola la possibilità di pagare la maglietta per chiudere la questione in modo indolore.

La donna, però, in modo anche plateale ha dichiarato di non avere nemmeno pochi centesimi. E proprio a quel punto è comparso il suo angelo. Una passante, una sconosciuta, che dopo aver compreso la situazione si è offerta di pagare quella decina di euro necessari per saldare il conto. Le ha evitato di comparire davanti al giudice, nella speranza che quanto è accaduto possa servire di lezione alla ladruncola.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.