I “gemelli” di Villa d’Ogna arrivano in paese e incantano con la loro corale

0

BARLASSINA – Una visita gradita da parte di una comunità che è legata a doppio filo con quella di Barlassina: domenica in paese sono arrivati i cittadini di Villa d’Ogna, la graziosa realtà in provincia di Bergamo che era entrata in contatto con il paese brianzolo, ormai decenni fa, grazie all’attività micologica dell’indimenticato Mario Galli, padre dell’attuale sindaco Piermario Galli.

Proprio in virtù di quel legame, che anziché spezzarsi negli anni si è rafforzato sempre di più, un anno fa i due Comuni avevano siglato il “Patto d’Amicizia” in una giornata caratterizzata da tanti sorrisi ma anche dalle forti emozioni.

Questa volta, in occasione del sessantesimo di sacerdozio di don Dante Crippa, sono stati gli amici di Villa d’Ogna ad arrivare a Barlassina per “regalare” un concerto d’avvento di alto livello con laloro corale “Tommaso Bellini”.

Il suo curriculum (incisioni discografiche, tournée in Europa) parla da solo. Ma quelle splendide voci che riecheggiavano nella chiesa di San Giulio, dirette dal maestro Silvano Paccani, ieri hanno davvero incantato il pubblico presente.

Poi tutti in municipio, cantori e cittadini, per un brindisi offerto dall’amministrazione comunale e per rinsaldare quel rapporto di amicizia che, davanti a un dolce e a un buon bicchiere, è sempre sincero e scalda il cuore.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.