MONZA – Sabato sera si ride, ci si diverte e ci si immedesima – sia i maschi che le relative moglie e fidanzate – nell’uomo adulto che si crede ancora un ragazzino. Appuntamento con la comicità domani sera, sabato 10 febbraio, alle 21 al teatro Manzoni dove andrà in scena il monologo “Horny”: mattatore della sera Antonio Ornano, volto noto del cabaret televisivo, che catapulterà il pubblico nell’universo dell’uomo italiano di oggi, del marito e del padre, che si deve dimenare tra mille difficoltà e cambiamenti.

Lo spettacolo è la prosecuzione ideale del precedente monologo “Crostatina Stand Up” che l’anno scorso ha riscosso un grandissimo successo. In questo nuovo lavoro Antonio Ornano ci accompagnerà in un viaggio spietato tra le prime pulsioni sessuali, il ruolo delle “sane” e “salvifiche” bugie raccontate alla moglie in un rapporto che, inesorabilmente, dopo il matrimonio e soprattutto l’arrivo dei figli cambia. E poi quei viaggi in traghetto con tutta la famiglia e quei “film” che tanti papà e mariti proiettano nel loro cervello con protagoniste le madri dei compagni di scuola dei loro figli. Spingendosi fino a una proiezione nel domani, nella terza età, in un oceano di luoghi comuni e di preconcetti che spesso ci incatenano.

Uno spettacolo per ridere, divertirsi, prendersi in giro e per le signore prendere in giro il proprio partner. Ma anche per riflettere sulla nostra società.

Biglietti a partire da 19 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.