La Briantea84 chiama i tifosi al palasport per la festa scudetto

0
19 giugno 2001: i giochi Olimpici raddoppiano

SEVESO – Una festa Scudetto per celebrare il titolo di Campioni d’Italia 2018. Sette giorni dopo la straordinaria vittoria di gara 2 sulla Deco Amicacci Giulianova, la UnipolSai invita i suoi tifosi al Palasport di Seveso per sollevare lo Scudetto nella sua casa: appuntamento oggi, domenica 27 maggio alle 17.30, per toccare con mano il trofeo 2018. Unanime il messaggio dei giocatori e dello staff: “Questo Scudetto è del nostro pubblico e di tutti coloro che, quotidianamente, ci fanno sentire il loro straordinario supporto. Vincere fuori casa non è la stessa cosa: venite a Seveso per sollevare questo trofeo con noi”.

Grazie alla doppia imposizione nelle prime due gare di serie (63-58 e 76-71 i numeri dell’impresa biancoblù contro una ostinatissima Giulianova), il club del presidente Alfredo Marson si riconferma la squadra più forte d’Italia. Lo scudetto 2018, il terzo consecutivo, va ad aggiungersi ai titoli conquistati nel 1991-1992-2013-2014-2015 e 2016. Una stagione che, oltre al sigillo tricolore, ha visto la UnipolSai sollevare anche Supercoppa Italiana e Coppa Italia. Sul fronte europeo, il terzo posto nella Final Four di Amburgo (4-5 maggio), consacra il sodalizio canturino al secondo posto nel ranking europeo (299 punti), miglior posizionamento continentale nella storia del club.

Un epilogo positivo che allarga i suoi confini ben oltre il campo da gioco, a partire dal grande successo dei Quarti di Finale di Champions League organizzati da Briantea84 a Seveso dal 9 all’11 marzo. Un evento che ha visto il coinvolgimento di oltre un centinaio di persone – tra atleti, tecnici e delegati federali – e uno staff a supporto della macchina organizzativa composto da più di 50 volontari. Senza tralasciare l’impatto culturale: sono stati oltre 1500 i giovani presenti sugli spalti nei giorni della manifestazione, studenti di scuole elementari-medie e superiori incontrati da Briantea84 nell’ambito del percorso educativo “Be Inspired”, e grazie alle prestigiose collaborazione con “Io Tifo Positivo” (progetto promosso da Comunità Nuova e Fondazione Candido Cannavò e partner ufficiale di Briantea84), per la prima volta Csi Milano e Fom, quest’ultimi promotori dell’iniziativa #NonSiLimitaIlTalento, sviluppata proprio in vista dell’evento europeo.

Allargando lo sguardo agli appuntamenti casalinghi di campionato, le partite della UnipolSai Briantea84 Cantù hanno registrato l’affluenza di oltre 6.000 persone prenotate, cui si aggiunge il pubblico libero presente sugli spalti. A questa cifra vanno aggiunti gli oltre 1000 spettatori della Supercoppa Italiana, giocata in esterna al PalaMeda (ma sempre con Briantea84 in cabina di regia) a fine ottobre. Risultati che sono frutto di un intenso e strutturato progetto di promozione (con oltre 50 incontri in scuole e oratori tenuti nel corso della stagione), che parte dai bambini ma arriva fino ai manager d’azienda. Un’opera di sensibilizzazione a 360 gradi, per portare sempre più in alto la cultura paralimpica.

Il Palasport di Seveso – dopo 17 anni noto a livello internazionale come la “casa del wheelchair basketball” – è oggi a tutti gli effetti il cuore pulsante di una città conosciuta e ammirata in tutto il mondo per essere polo di eccellenza nello sviluppo e nella promozione del basket in carrozzina, dall’avviamento sino alla massima espressione della Serie A. Un incubatore di cultura, luogo privilegiato in cui le nuove generazioni hanno la possibilità di crescere con una carta in più: quella della conoscenza. Tutto questo grazie alla grande passione che negli ultimi anni si respira attorno alla UnipolSai Briantea84.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.