La Regione avvicina i giovani allo sport: stanziati 1,6 milioni di euro

0

“Prosegue, concretamente, anche nel 2017, l’impegno di Regione Lombardia a favore dello sport e della pratica motoria con lo stanziamento di 1,6 milioni di euro”. Così l’assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi commentando l’approvazione, in Giunta, della delibera per i criteri per la concessione di contributi a sostegno dei Comitati/Delegazioni regionali e delle associazioni/società sportive dilettantistiche (Asd e Ssd), delle Federazioni sportive nazionali (Fsn), delle Discipline sportive associate (Dsa), degli Enti di promozione sportiva (Eps), delle Federazioni sportive paralimpiche (Fsp), delle Federazioni sportive nazionali paralimpiche (Fsnp), delle Discipline sportive paralimpiche (Dsp) e delle Discipline associate paralimpiche (Dsap).

“Dal 2014 al 2016 – ha ricordato l’assessore Rossi -, Regione Lombardia, attraverso l’assessorato da me guidato, ha finanziato 793 soggetti sportivi con un impegno di 4,5 milioni di euro. Un impegno che non conosce soste e che portiamo avanti con questa delibera che stanzia, suddivisi in due linee, 1,6 milioni di euro per il corrente anno 2017”.

“Sono previste due linee di intervento – ha spiegato l’assessore – e, precisamente, la Linea 1 per Comitati e Delegazioni regionali, la Linea 2, invece, riservata ad Associazioni e Società sportive dilettantistiche”.

“Rispetto al bando attivato nel 2016-2017 – ha aggiunto -, le novità riguardano l’introduzione della possibilità, da parte degli Enti di promozione sportiva, di presentare richieste anche per la Linea 1 e l’introduzione di una premialità del 20 per cento sul punteggio complessivo ottenuto a favore delle Asd/Ssd aventi sede legale od operativa nei Comuni montani con svantaggio e con popolazione inferiore ai 1.000 abitanti”.

La dotazione finanziaria per il 2017 è pari a 1,6 milioni di euro di cui 350.000 euro per la Linea 1 con 200.000 per le Fsn, 100.000 per Dsa/Eps e 50.000 per il mondo paralimpico del Cip. Per la Linea 2, denominata ‘Asd/Ssd lombarde’, il budget è di 1.250.000 euro di cui 900.000 per le Fsn, 250.000 per Dsa/Eps e 100.000 per il Cip. L’assessorato, in presenza di ulteriori disponibilità di bilancio, prevede di incrementare la dotazione fino a un massimo di 2,5 milioni.

“Con questa delibera – ha concluso l’assessore Rossi – dimostriamo nei fatti l’attenzione della Regione al mondo sportivo che è una delle grandi ricchezze dei nostri territori e che, però, ha bisogno, per promuovere manifestazioni, realizzare eventi o portare avanti campionati, anche del sostegno istituzionale che, da parte della Giunta lombarda, non è mai mancato e mai mancherà”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.