Marcia Formula 1: all’autodromo tutti di corsa per combattere il tumore

0

MONZA – Il regno della velocità si trasforma nel regno della prevenzione. Torna il tradizionale appuntamento con la “Marcia Formula 1”, corsa non competitiva organizzata dalla Lega italiana lotta contro i tumori.

Tutti in tuta e scarpe da ginnastica: domani, domenica 6 maggio, dalle 8 ci si trova in autodromo da dove, alle 9.15 partirà la 39esima edizione della manifestazione che richiama migliaia di affezionati da tutta la Lombardia. Una mattina all’insegna dello sport, del movimento, dello svago e della prevenzione ricevendo preziose informazioni sulla corretta alimentazione e sul corretto stile di vita per prevenire il cancro.

L’evento è aperto a tutti, senza limiti di età. Sono benvenuti anche i nostri amici a quattro zampe per fare una bella camminata con i loro padroni. Come di consueto è possibile scegliere tra quattro percorsi: junior da 2,4 km, stradale 5,8 km e due piste stradale e sterrata rispettivamente da 9 e 14 km.

Come sempre il vero vincitore non sarà chi per primo taglierà il traguardo: a vincere sarà invece la cultura della prevenzione. Il ricavato dell’evento verrà infatti devoluto allo Spazio Prevenzione di Monza (via San Gottardo) importante punto di riferimento per la prevenzione dei tumori dove è possibile sottoporsi a numerose visite ed esami per la diagnosi precoce del cancro, e al Progetto Alternanza Scuola Lavoro che offre un tirocinio formativo di 40 ore complessive agli studenti di alcuni istituti superiori di Milano e Monza.

Tutti coloro che si iscriveranno, con una donazione a partire da 10 euro, riceveranno la maglietta ufficiale della manifestazione.

Ci si può registrare su Retedeldono (https://www.retedeldono.it/marciaformulauno2018), oppure la mattina stessa del 6 maggio non oltre le 10. Il “Villaggio Formula1” con giochi e animazioni per grandi e piccini resterà aperto fino alle 14.

Se arrivate da fuori Monza nessun problema: è possibile entrare in autodromo con l’auto (parcheggio interno). Gli ingressi sono a Biassono Santa Maria delle Selve e a Vedano.
L’evento è stato patrocinato dal Comune.

Tutti i dettagli sul sito www.legatumori.mi.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.