Mark Twain: scoperta una fiaba inedita che raccontava alle sue figlie

0

La fiaba s’intitola “Il rapimento del Principe Margarina” e, di sicuro, non l’avete mai sentita: si tratta infatti di un’opera inedita di Mark Twain, scoperta dal professor John Bird tra i manoscritti dell’autore custoditi gelosamente all’Università di Berkley in California. Quella fiaba, ora, è diventata un libro consegnato alle stampe per la curiosità di tutti i lettori.

Sarà davvero gustoso leggerlo. Mark Twain, del resto, è apprezzato in tutto il mondo per “Le avventure di Tom Sawyer”. Ma tra i suoi manoscritti c’erano anche queste 16 pagine, che leggeva a Parigi alle sue bimbe Susy e Clara. Sono state ritrovate per puro caso dal professore universitario che cercava altri scritti di Twain, quelli sul piccolo Johnny, il ragazzo povero che mangia un fiore spuntato da un seme magico.

Le fiaba inedita, trovata nel 2011, è stata affidata allo scrittore Philip Stead che, grande studioso di Twain, le ha completate secondo il suo stile. Accompagnandole alle illustrazioni di Erin Stead, artista che nel suo genere ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti internazionali.

“E’ stato Twain – racconta Stead nell’introduzione – a raccontarmi questa storia, e al contrario di me lui è effettivamente morto. O almeno credo, visto che arrivato più o meno a tre quarti del racconto si alzò per andare a prendere un’altra tazza di tè e…puf, svanì”.

Seguendo il piccolo Johnny – che mangia un fiore magico e di colpo riesce a parlare con gli animali per andare alla ricerca del principe Margarina ormai scopmarso – conosciamo la sua unica vera amica, la malinconica gallina Pestilenza e Carestia, che il nonno lo invita a vendere per avere qualcosa da mangiare. I due partono e arrivati al mercato si imbattono in una parata, in un bue “perso nei suoi sogni a occhi aperti”, in una vecchietta che chiede l’elemosina e si rivelerà essere una fata che gli dona una manciata di semi celesti. E qui Stead alterna al racconto la sua voce in dialogo con Twain. Fino ad arrivare a quella che chiama ‘La mia storia’ in cui scopriamo, ciò che accadde dopo: dalla morte del nonno di Johnny, all’Isola dei Castori-Beaver Island al fiore juju mangiato dal ragazzino che porta tutti gli animali a radunarsi intorno a lui fino alla ricerca, aiutato dai nuovi amici, del Principe Margarina, che è scomparso.

Il libro, edito da Bompiani, esce ufficialmente oggi, mercoledì 29 novembre. Per molti, statene certi, sarà una ghiotta occasione per fare un bel regalo di Natale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.