Massimo Cacciari: il senso della politica ritorna a Palazzo Borromeo

0
massimo cacciari
massimo cacciari

Massimo Cacciari, professore emerito e fondatore della Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele, nonché direttore della Scuola per Politici e Amministratori di Enti locali e Regioni che ripartirà nelle sale del seicentesco Palazzo Arese Borromeo a Cesano Maderno (MB) dal 15 marzo all’1 giugno 2019 ha di recente dichiarato:

A fronte di un’organizzazione partitica sempre più destrutturata, con il predominio del messaggio (soprattutto attraverso i social media) sul programma – prosegue Cacciari – ha ancora senso parlare di formazione alla politica e all’amministrazione pubblica per giovani che ne sentono la vocazione?”.

Questa e altre domande troveranno risposta nell’edizione 2019 dal titolo Quale Europa? Politica e amministrazione nelle principali democrazie europee contemporanee.

Una sfida lanciata dal Centro Culturale Europeo Palazzo Arese Borromeo in collaborazione con il Comune di Cesano Maderno, l’Università Vita-Salute San Raffaele e Politeia (Centro per la Ricerca e la Formazione in Politica ed Etica).

Dopo il successo della prima edizione, la seconda intende fornire gli strumenti concettuali e operativi per la conoscenza e l’analisi del governo e delle politiche dell’Unione Europea, tenendo conto degli aspetti storici, giuridici, politici, economici e sociali del continente. .

La Scuola diretta da Massimo Cacciari si rivolge a amministratori locali, dirigenti e funzionari della Pubblica amministrazione, iscritti ai partiti politici, rappresentanti delle organizzazioni di interessi e del non profit, giovani laureati e studenti universitari. Sotto la direzione del professor Cacciari, docenti universitari, esperti di diritto, scienza politica e relazioni internazionali, economia, filosofia e storia si alterneranno nella didattica suddivisa in otto sezioni formative con un convegno finale di chiusura l’1 giugno, successivo all’esito delle elezioni europee di fine maggio.

Iscrizioni aperte fino al 22 febbraio 2019.

Tutte le info sul sito

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.