Meno carta in Comune: le pratiche edilizie accolte solo in formato digitale

0
LISSONE – Pratiche edilizie solo online. E’ la scelta compiuta dall’amministrazione comunale di Lissone che, da martedì 2 maggio, sta ricevendo le pratiche solo in formato digitale, con dimensione massima degli allegati pari a 30 megabyte ad invio. Non sono più richieste le copie cartacee della pratiche edilizie presentate tramite portale digitale.
Prosegue quindi la digitalizzazione dei servizi comunali al cittadino in materia edilizia, iniziata nel 2015, con il vantaggio per l’utente di potersi rapportare col Comune direttamente dalla propria postazione di lavoro con un conseguente risparmio di tempo. Inoltre, in questo modo il Comune si attiene al rispetto delle normative relative all’amministrazione digitale, alla semplificazione e alla trasparenza amministrativa, così come indicato dalle ultime disposizioni di legge tese ad accelerare sui servizi online e sul processo di digitalizzazione delle amministrazioni pubbliche.
Il portale di riferimento si trova al link www.lissone.cportal.it, sportello unico digitale per l’edilizia che permette di gestire in maniera efficiente i dati e le pratiche edilizie da parte del Comune e dei professionisti di settore.
CPortal permette al professionista di inoltrare al Comune la documentazione edilizia in via digitale. Attraverso la rete, il Comune mette a disposizione la modulistica per la presentazione della pratica e la documentazione per l’accoglimento della domanda, oltre a garantire un iter di compilazione sicuro e completo tramite il portale. Per le nuove pratiche presentate a partire dal 2 maggio, la copia cartacea  non deve più essere presentata all’Ufficio Protocollo. Le pratiche edilizie presentate fino al 1 maggio 2017 termineranno l’iter (inizio lavori, fine lavori, documentazione integrativa, volture, etc.) con la modalità mista (digitale più cartaceo).
Le pratiche edilizie presentate prima dell’1 luglio 2015 sui moduli pregressi termineranno l’iter (inizio lavori, fine lavori, documentazione integrativa, volture, etc.) esclusivamente in formato cartaceo.
Le domande di Varianti, Comunicazioni di Eseguita Attività ed Agibilità di pratiche presentate in formato cartaceo non rappresentano la prosecuzione dell’iter della pratica originale, ma nuove istanze da presentarsi secondo la nuova procedura sul portale SUE.
Le istanze e le comunicazioni di deposito in materia sismica dovranno essere presentate da subito compilando la modulistica on-line, attraverso l’utilizzo del sistema informativo integrato per la sismica, sulla piattaforma regionale M.U.T.A. all’indirizzo: www.muta.servizirl.it previa autenticazione e profilazione da parte dell’utenza.

Dal 3 maggio, inoltre non è più possibile ricevere nemmeno le comunicazioni di deposito in materia sismica né in formato cartaceo al protocollo né tramite il portale comunale cportal: è obbligatoria esclusivamente la presentazione sulla piattaforma regionale M.U.T.A. all’indirizzo www.muta.servizirl.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.