Venti finalisti provenienti da tutta Italia, ma alla finale del concorso nazionale per il “Miglior Sommelier Junior” la protagonista è ancora la Lombardia: nelle due categorie ha ottenuto un primo e un secondo posto confermando il livello di eccellenza raggiunto nella formazione dei ragazzi che, in un futur neanche troppo lontano, si avvicineranno a questa professione.

Un risultato che non è da intendere come un exploit. Anzi, dopo la storica doppietta dello scorso anno l’ottimo risultato conseguito nei giorni scorsi va nel segno della continuità valorizzando il lavoro compiuto nelle scuole.

“Ero ottimista – spiega Fabio Mondini, delegato di Monza e Brianza dell’Associazione Italiana Sommelier, nonché responsabile a livello nazionale dei rapporti dell’Ais con gli istituti scolastici – perché sui venti ragazzi andati in finale la Lombardia aveva piazzato ben cinque ragazzi. Già l’anno scorso avevamo stupito tutti, questo risultato mi inorgoglisce ancora di più. Vincere può capitare, confermarsi è sempre arduo”.

Gran merito proprio a Mondini, anche se lui vuole condividerlo con i collaboratori: “In primis con Silvano Vignati, che per primo ha creduto nell’importanza del coinvolgimento degli istituti alberghieri, e poi con tutti i nostri sommelier che con passione tengono le lezioni nelle scuole”.

La finale del concorso si è svolta a Bologna al Fico Eataly World. Nella categoria over (il biennio finale) la Lombardia ha schierato Giulia Fossati, classe quarta dell’Istituto Don Gnocchi di Carate Brianza (MB), Andrea Rocco, classe quarta dell’Istituto Falcone di Gallarate (VA), Kristian Dall’Occo, classe quarta dell’Istituto Lagrange di Milano, Federico Berni, classe quarta dell’Istituto De Filippi di Varese. Nella categoria under, Sara Vanzini, classe terza dell’Istituto Falcone di Gallarate.

Proprio Sara Vanzini ha trionfato nella categoria under, mentre una disattenzione è stata pagata a caro prezzo da Andreo Rocco che ha dovuto accontentarsi della seconda posizione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.