Migranti, c’è la conferma: arrivano a Lazzate

0
Migranti, c'è la conferma: arrivano a Lazzate

LAZZATE – Le indiscrezioni, l’allarme lanciato dall’amministrazione comunale, poi la manifestazione pubblica. Ora la conferma: i migranti arriveranno a Lazzate. A darne notizia è Andrea Monti, assessore alla Sicurezza, che rivela i contenuti di una telefonata con la Prefettura.

“Con il vice Prefetto – precisa Monti – visto che il Prefetto nemmeno dopo quasi una settimana di silenzio si è scomodato per alzare la cornetta. Forse Lazzate vale poco ai suoi occhi, non siamo all’altezza. Meritiamo al massimo una mezza telefonata dal vice”.

Il colloquio telefonico ha fatto tutt’altro che piacere al Comune e, presumibilmente, non sarà bene accolto nemmeno dai cittadini: l’ente gestore, quindi la D&G Research di Gianni Avanzi, con sede a Seveso, ha ufficialmente richiesto l’attivazione di un centro di accoglienza richiedenti protezione internazionale nei due immobili di via Volta 14.

Nulla si sa ancora sul numero: il Comune, basandosi sulla superficie degli appartamenti e sull’esperienza di altri alloggi in cui i migranti hanno trovato sistemazione, teme l’arrivo di una ventina di persona. Ancora meno si sa sulla loro età e sulla loro origine.

“La battaglia continua – afferma Monti – con Lazzate che vuole diventare il simbolo di chi non piega la testa e di chi comincia a dire no, certi che questa sia l’unica strada percorribile per interrompere la sanguinosa tratta dei mercanti di uomini, di tutti coloro che speculano sulla pelle e sulla vita di queste persone”.

Il sindaco Loredana Pizzi, nel frattempo, ha scritto una lettera al Prefetto e alla D&G Research per intimare lo stop. L’intenzione è quella di fare prima le verifiche edilizie e urbanistiche e attivare un tavolo di confronto che veda coinvolti tutti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.