Ponte di Paderno D’Adda: la Lombardia snobbata

0
Ponte di Paderno D'Adda
Ponte di Paderno D'Adda

Ponte di Paderno D’Adda: “Sulle problematiche del ponte San Michele, siamo al lavoro dal primo giorno dell’improvvisa chiusura con l’obiettivo di alleviare disagi che, inevitabilmente, potranno essere superati solo con la riapertura al traffico ferroviario e stradale. Su questo stiamo agendo nei confronti Rfi affinchè non perda tempo prezioso e concluda i
lavori il prima possibile”. Lo dice il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo sulla situazione del Ponte San Michele.

“Resto però perplesso – ha aggiunto Fontana – in merito ai contributi del ministro Toninelli, che ha parlato di tre treni vecchi da destinare al rinforzo dell’unica linea attiva tra Milano e Bergamo. La Lombardia merita molto di più, e il ministro ha il dovere di segnare una discontinuità rispetto ai mancati investimenti di epoca Pd. La sinistra ha trascurato per anni le esigenze dei pendolari lombardi. Tanto è vero che le Ferrovie dello Stato, fino a poche settimane fa a guida renziana, non hanno investito in Lombardia né sull’acquisto di nuovi treni né sulla manutenzione e il potenziamento della rete”. “Ci aspettiamo che Toninelli e le Fs, rinnovate nei vertici – ha concluso il presidente Fontana – dimostrino con i fatti di aver cambiato passo. Certo se fossi stato avvisato, sarei stato ben lieto di incontrare il ministro e di rinnovargli la richiesta di un impegno maggiore a favore dei lombardi”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.