Porte aperte alla Candy Arena: oggi il Gi Group Team si allena con Padova

0

MONZA – Oggi, venerdì 23 marzo, alle 17 alla Candy Arena di viale Stucchi (ingresso gratuito aperto al pubblico), la Gi Group Monza di Miguel Àngel Falasca ospiterà la Kioene Padova per un allenamento congiunto. I monzesi puntano a tenere alto il ritmo partita in attesa di tornare in campo nelle gare ufficiali, domenica 1 aprile, per l’andata dei quarti di finale dei Play-Off Challenge UnipolSai. Un test-match, quello con i patavini, che darà spunti utili sulle condizioni di forma della squadra del Consorzio Vero Volley, che in queste settimane ha lavorato tanto tra sala pesi e campo.

Botto e compagni, ancora in attesa di conoscere il loro prossimo avversario, sono comunque molto determinati ad arrivare in fondo alla competizione che mette in palio un posto in Europa. Approfittare di queste occasioni, quindi, può essere importante per rodare al massimo i meccanismi utili poi nelle gare del rush finale stagionale. Venerdì scorso ad aggiudicarsi l’allenamento furono i patavini, 3-2, davanti al pubblico di casa, con la formazione brianzola apparsa comunque in giornata.

“In queste due settimane senza gare – spiega Edoardo Chimenti, fisioterapista del Gi Group Team Monza – la squadra ha caricato molto con il lavoro in palestra. Anche per noi, quindi, c’è stato molto da fare per provvedere a far riposare i muscoli per un pronto recupero. Questo allenamento di domani potrà darci un’idea di come sta la squadra a livello fisico, anche se sono sicuro che i ragazzi arriveranno pronti alla prima sfida dei Play-Off Challenge. C’è grande entusiasmo e la qualità degli allenamenti svolti in questi giorni senza gare lo hanno dimostrato”.

“Questi giorni sono stati molto intensi – commenta Marco Rizzo, libero del Gi Group Team Monza – soprattutto in sala pesi. Anche tecnicamente, però, abbiamo svolto un ottimo lavoro, allenando le cose che ci riescono meno. L’allenamento congiunto della scorsa settimana ci ha dato fiducia, considerato il buon gioco espresso. Ora proveremo ad affrontare quello di domani con lo stesso approccio. Credo che nei Play-Off Challenge, per fare un cammino positivo, dovremo pensare a concentrarci su di noi, partendo dal gioco che siamo in grado di fare quando siamo in giornata”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.