Protezione civile in ginocchio: furto in sede, problemi per le emergenze

0

BIASSONO – I cittadini faranno bene a incrociare le dita per il maltempo: la locale sezione di Protezione civile, è stata pesantemente colpita da un furto avvenuto nella notte. Sparito materiale di fondamentale importanza per potere intervenire con efficacia in caso di emergenza.

Il colpo è stato messo a segno da ignoti nella notte. Sono entrati nella sede di via Regina Margherita e si sono impossessati di tutti i generatori e delle motoseghe. Ad accorgersi dell’accaduto sono stati i volontari nella mattinata di oggi. Sul posto sono stati chiamati i Carabinieri.

Ancora sconosciuto l’ammontare del danno. La prima preoccupazione dei responsabili è stata quella di fare fronte al disagio cercando di valutare come sarà possibile organizzarsi in caso di necessità. Le previsioni meteo non fanno ben sperare: per l’allerta meteo è stato diffuso il codice arancione, che fa sorgere legittimi timori.

Purtroppo la Protezione civile locale, oltre al furto subìto, già doveva fare i conti alla mancanza di risorse che impediva di fare la manutenzione ordinaria ai mezzi che hanno rotto la trazione e l’albero di trasmissione e, in alcuni casi, sono dotati di gomme marce.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.