Sempre sorridenti, orgogliose con il loro camice bianco con il logo di Salute Donna Onlus, pronte a rispondere alle domande e ad ascoltare confidenze e ansie di chi si avvicina alla loro postazione.

Un servizio prezioso quello che svolgono i volontari del desk di Salute Donna Onlus allestito nell’atrio dell’Istituto dei Tumori di Milano. Non solo donne – che molte volte hanno già affrontato il tunnel della malattia oncologica –  ma anche uomini che decidono di dedicare parte del proprio tempo libero all’associazione.

Il servizio – attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13, e il martedì e il giovedì fino alle 15.30 – è un importante aiuto per i pazienti e i familiari,  ma anche una vetrina per l’associazione.

Il desk richiama ogni giorno tante persone: pazienti in cura, familiari che accompagnano alle visite o vanno a trovare i congiunti o che devono prenotare le visite. Flussi continui di utenti che, con piacere, all’ingresso o all’uscita si fermano per curiosare tra le tante proposte che ogni giorno vengono presentate : miele, olio, pasta, riso, ma anche caramelle e cioccolatini, le colorate shopper dell’associazione.

“È bello stare al desk – ci hanno confidato Marika e Annalisa, volontarie di Salute Donna Onlus  – In molti si avvicinano. C’è chi ci conosce l’associazione e ogni occasione è buona per sostenerla, chi ci chiede informazioni, chi incuriosito vuole diventare volontario, come per esempio alcuni dipendenti dell’Istituto andati in pensione”.

Ma esattamente che cosa si fa al desk? “Si accoglie – precisano – Ci sono coloro incuriositi dai nostri prodotti che decidono così di sostenere le attività dell’associazione. C’è chi invece ha solo bisogno di parlare e l’avvicinarsi è un pretesto per raccontare la propria malattia, chi ha sentito parlare della nostra associazione e chiede in formazioni sui vari servizi che offriamo. In molto domandano come iscriversi, come diventare volontari, come partecipare ai corsi di cucina, oppure come accedere ai servizi del patronato o come fare a richiedere le parrucche”.

Tante le storie di vita, gioia, speranza ma anche dolore di chi si avvicina al desk di Salute Donna Onlus. “Ricordo con immensa commozione quando al nostro desk si è avvicinata una mamma con un giovane figlio – ricorda Marika – Rivolgendosi al ragazzo gli disse: scegli il bonsai che ti piace di più. Oggi bisogna festeggiare, il dottore ci ha appena detto che sei guarito”.

C’è poi chi al desk si avvicina dopo ogni visita e con gioia si ferma a scegliere un prodotto da portare a casa, in segno quasi di vittoria per quella visita che è andata bene, volendo condividere la gioia con i volontari.

“È un servizio importante – ribadiscono le due volontarie – Bisogna saper ascoltare, fornire le informazioni, accogliere i tanti suggerimenti e richieste che spesso ci vengono avanzate dagli stessi utenti”.

E soprattutto ringraziare chi, generosamente, si ferma sempre a sostenere le attività dell’associazione.

Se anche tu vuoi entrare nel team di Salute Donna Onlus, se ti senti pronto ad entrare nell’associazione, magari proprio al desk invia un’email a info@salutedonnaonlus.it

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.