Tutti di corsa per ricordare Samia, atleta somala vittima dei barconi

0
Tutti di corsa per ricordare Samia, atleta somala vittima dei barconi

MEDA – Tutti di corsa, non solo per mantenersi in forma, ma anche e soprattutto per ricordare Samia Yusuf Omar, giovane atleta somala, morta mentre cercava disperatamente di raggiungere le coste italiane su un barcone.

Appuntamento domani, giovedì 26 aprile alle 18.30 in via Luigi Rho 64 dove partirà l’allenamento per ricordare l’atleta che alle Olimpiadi di Pechino nel 2008 aveva corso i 200 metri in 2 secondi. Samia era arrivata ultima nella sua batteria, quella dominata dalla jamaicana Veronica Campbell-Brown, ma poi in finale salì sul gradino più alto del podio.

Quello di domani sarà un allenamento certamente fuori dal comune: compagno di corsa il campione keniota Douglas Kipserem, atleta di grande valore e campione africano dei 5000 in carica, oggi portacolori degli austriaci di “Run2ghter”. Douglas Kipserem è reduce del recentissimo successo (con 28.30, il nuovo record della gara) alla “Tuttadritta”. di Torino e Sarnico Lovere 2018.

L’evento “Corri con Samia” è promosso da “Iovedodicorsa” e “CiaoRunner”, i brand di Marco Frattini, in collaborazione con l’associazione “Africa&Sport” (www.africasport.it) presieduta da Marco Rampi, che da anni è attiva nel mondo della cooperazione per promuovere iniziative pro Africa attraverso l’impegno nello sport.

In occasione dell’allenamento sarà possibile acquistare la bandana realizzata da “Iovedodicorsa” a sostegno dell’associazione “Africa&Sport”.

L’iscrizione è gratuita. Tutti i dettagli sul sito www.ciaorunner.com.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.