Uno privo di un occhio, l’altro cieco: due gatti dell’Enpa trovano famiglia

0

MONZA – Sembravano destinati a trascorrere il resto dei loro giorni al gattile dell’Enpa (Ente nazionale protezione animali). Ma due gatti sfortunati hanno trovato finalmente affetto e felicità: uno privo di un occhio, l’altro completamente cieco, sono stati prelevati da una padrona che ha voluto inserirli nella sua famiglia.

E’ una storia a lieto fine per Pablo e Pedro, arrivati al rifugio di Monza nel dicembre 2015 dalla Sicilia, tramite un’associazione di Lipari, quando avevano solo tre mesi di vita. Una grave infezione agli occhi ha lasciato completamente cieco Pablo e con un solo occhio il fratello Pedro. Questo handicap non ha però mai impedito loro di fare una vita praticamente normale: sono infatti perfettamente in grado di saltare, arrampicarsi e “predare” i giochi come la cannetta da pesca o i topolini di pezza. Ma nonostante le loro abilità da gatti normodotati, nessuno sembrava volerli portarli a casa e dovevano accontentarsi delle visite dei loro peraltro numerosi “genitori” a distanza.

Mai dire mai, però, perché dopo ben due anni e un mese in gattile (e una ventina di adozioni a distanza), i timidi ma simpatici fratelli hanno finalmente detto addio al loro box nel gattile: a portarli a casa è stata Federica, proprio una delle loro “mamme a distanza” che dopo averli frequentati in gattile ha deciso che era arrivato il momento di un’adozione “vera”.

Una permanenza in gattile decisamente più breve, quella dei mici tigrati rossi, Ignazio e Lauro, recuperati ad agosto 2017 a Brugherio con il fratello Luca. Nel loro caso l’ostacolo all’adozione era che erano tutti FIV positivi, ovvero portatori del virus dell’immunodeficienza, anche se assolutamente asintomatici. Il timore dei volontari dell’Enpa era che, nonostante il carattere stupendo, anche loro avrebbero dovuto aspettare tanto tempo per diventare mici di famiglia. Per fortuna così non è stato così: Luca ha trovato casa addirittura a dicembre e ora gli altri due fratelli sono stati adottati in coppia da Paola, volontaria Enpa del settore erbivori, e dai suoi fratelli.

Ignazio e Lauro, ribattezzati Gar e Field, hanno acquisito due nuovi fratelli a 4 zampe, Bonnie, giovane femmina di pastore tedesco, e Gilberto, coniglio nano ariete, entrambi adottati al canile di Monza l’anno scorso.

Ottime notizie anche sul versante canino: il mese di gennaio è stato indimenticabile per il piccolo Burghy e il simil bassotto Rocco, il simpatico Dado, la formidabile coppia Hercules e Iolao, il tenero Pablo, il vivacissimo Pozzie e, ultimo in ordine di tempo, il riccioluto Mowgli.

All’Enpa sono tutti felici, ma ricordano che ci sono altri esemplari che, per un motivo o per l’altro, aspettano ancora la loro grande occasione: Chicco, in canile da oltre tre anni e mezzo (è entrato il 17 maggio 2014), Principe, gettonatissimo tra i più piccoli (in canile dal 27 giugno 2015), Toby (in canile dal 6 giugno 2015) e Tarzan (in canile dal 12 marzo 2015

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.