Velodromo Montichiari: in gioco il ciclismo su pista (foto Federazione Ciclismo Lombardia)

Velodromo Montichiari: è in programma martedi’ prossimo la prima riunione del tavolo tecnico per riaprire la struttura sportiva in vista degli Europei juniores del prossimo 21 agosto e dell’arrivo delle Nazionali per gli allenamenti il prossimo 6 agosto.

VELODROMO MONTICHIARI UNICA STRUTTURA APERTA IN ITALIA

Il Velodromo di Montichiari, inaugurato nel 2009, ad oggi e’ l’unico velodromo coperto in Italia. La struttura e’ dotata di una pista in legno lunga 250 metri e di tribune per 1500 spettatori. Attualmente e’ la casa della Nazionale Italiana di ciclismo su pista, oltre ad essere una struttura all’avanguardia che ha ospitato manifestazioni importanti a livello internazionale come quattro Campionati Mondiali e 12 competizioni di carattere Europeo. Sulla questione è da segnalare l’attenzione della Regione, conscia della valenza tradizionale e della storia che rappresenta il ciclismo su pista in Italia.

CAMBIAGHI: VELODROMO PATRIMONIO NAZIONALE

“Il Velodromo di Montichiari e’ un patrimonio sportivo nazionale e non vogliamo di certo perderlo”. Ha dichiarato l’assessore allo Sport di Regione Lombardia, Martina Cambiaghi. “Agiremo, pero’, dopo aver fatto tutti i controlli: la situazione e’ complessa ma la volonta’ e’ quella di risolvere i problemi. Abbiamo già voluto far sedere ad un tavolo tutti gli attori per trovare una soluzione per la riapertura dopo il sequestro della Magistratura e permettere che vengano svolti gli Europei ad agosto. E’ necessario anche un intervento che possa risolvere a lungo termine il problema delle infiltrazioni che limitano l’utilizzo”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.