Bici elettrica, grazie agli incentivi è la moda del momento

0
Bici elettrica
Bici elettrica

C’era da aspettarselo, le biciclette elettriche sono diventate uno degli oggetti più ricercati in rete da parte di utenti di ogni genere: a seguito del Decreto Rilancio pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 19 maggio, questa particolare tipologia di bicicletta può godere di un ecobonus, un contributo fino a 500€ volto all’acquisto.
Un’idea che nasce dall’esigenza di incentivare la mobilità green e venire incontro alla tanto dibattuta fase 2, durante la quale i trasporti tradizionali, soprattutto i mezzi pubblici potrebbero essere a rischio vista l’impossibilità di mantenere le distanze di sicurezza. Misure che resteranno in vigore solo fino al 31 dicembre del 2020.
Cosa occorre per poter godere del bonus mobilità? Bisogna prima di tutto essere maggiorenni, quindi avere residenza
nei capoluoghi di Regione, anche sotto i 50.000 abitanti, o nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti, ed ancora in una delle 14 Città metropolitane di Italia.

Come scegliere una bici elettrica

Boom di richieste per bici elettriche quindi, soprattutto in rete su portali specializzati e market place noti. Ma come muoversi nella scelta? Quali sono gli aspetti da valutare prima di effettuare l’acquisto? Vediamo qualche consiglio su come scegliere una bici elettrica.
Prima di tutto è bene partire dalla reale necessità, quindi dall’utilizzo che si andrà a fare della bici elettrica: in base a questo parametro poi la scelta sarà più semplice. Arriva quindi il momento del modello: di bici elettriche ne esistono di ogni genere, dalle mountain bike alle bici da città passando per le bici ibride.
Altra tipologia particolare, quella delle bici elettriche pieghevoli, pratiche soprattutto se devono essere portate nei mezzi pubblici o in macchina. La presenza del motore contribuisce alla pedalata aiutando quindi il ciclista. Che deve comunque svolgere un lavoro perché, a differenza di quanto si può pensare, le bici elettriche non sono come un motorino.

Codice della strada e bici elettriche

Si tratta di mezzi per spostarsi che hanno reinventato il modo di andare in bici, con più semplificazione; le bici elettriche per essere classificate come tali devono rispettare determinati requisiti nati in sede europea. Si parla di potenza massima del motore, di assistenza elettrica non oltre una certa soglia.
L’assistenza alla pedalata può avvenire solo entro i 25 km/h; modificare questa soglia (cosa che spesso e volentieri avviene) è un comportamento illecito che può tra l’atro portare a sanzioni anche piuttosto pesanti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.