Utilizzare l’olfatto per stare meglio: l’aromaterapia è uno dei trend del 2022

0
Utilizzare l’olfatto per stare meglio
Utilizzare l’olfatto per stare meglio

Da diverso tempo gli italiani dimostrano una particolare attenzione verso l’aromaterapia, considerata come una delle migliori opzioni per alzare la qualità di vita delle persone. Si tratta di una tendenza che, a dire il vero, da anni spopola in tutto il mondo, ma che soltanto ultimamente ha raccolto un vero e proprio boom di consensi. Ecco perché oggi approfondiremo questo discorso, verificando i dati relativi all’aromaterapia e alcuni consigli utili.

I dati relativi all’aromaterapia nel mondo

Ci sono diverse ricerche scientifiche che hanno avuto il merito di sottolineare la grande efficacia dell’aromaterapia, grazie alla grande quantità di olii essenziali e non solo. Si tratta infatti di una pratica che può portare enormi benefici a livello di benessere, e può addirittura aumentare la produttività del +54%. Si comincia spiegando innanzitutto cos’è l’aromaterapia e come funziona. Nello specifico, si parla di un sistema naturale che permette di inalare una serie di essenze, alle quali sono legati una serie di benefici diversi. Ci si trova di fronte ad una vera e propria disciplina da inquadrare nel settore di quelle olistiche, in grado di regalare una serie di vantaggi non solo a livello fisico, ma anche mentale.

Naturalmente lo scopo principale dell’aromaterapia è generare uno stato di relax piuttosto diffuso, stimolando la percezione sensoriale tramite l’olfatto, considerato come uno dei sensi in assoluto più potenti per il benessere di una persona. Si utilizzano spesso le candele profumate, ma anche i diffusori di aromi, che possono funzionare sfruttando tecnologie diverse, come quella ad ultrasuoni. Ci sono anche dei professionisti specializzati in questa branca olistica, noti come aromaterapeuti. È comunque il caso di sottolineare che questi ultimi non rientrano nel novero dei medici.

I vari tipi di applicazione dell’aromaterapia

Come anticipato poco sopra, l’aromaterapia viene spesso impiegata in ambito salutistico, con lo scopo di migliorare le condizioni di un individuo, sia a livello fisico che psicologico, creando un’atmosfera perfetta per il relax. Da questo punto di vista, bisogna citare anche un prodotto come la marijuana legale, nota come cannabis sativa o CBD. Online sono presenti diversi cataloghi che offrono la possibilità di acquistare un vaporizzatore di CBD, ovvero uno degli strumenti più comodi e indicati per consumare la cannabis terapeutica.

Va poi aggiunto che l’aromaterapia viene impiegata anche nel settore della cosmesi, solo che in questo caso le proprietà delle essenze vengono sfruttate tramite applicazione topica, inserendo gli olii in prodotti come creme, lozioni, shampoo e via discorrendo. Fra gli olii più utilizzati troviamo quello di lavanda, considerato uno dei migliori per il benessere della cute. È bene sottolineare che l’aromaterapia aiuta a combattere alcuni piccoli disturbi fisici, come il mal di testa e l’insonnia. Ci sono teorie secondo le quali può aiutare anche chi soffre di ansia, stress, depressione e asma.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.