Elvis e i Beatles: due realtà che segnarono passaggi storici, epocali, nella società. L’uomo di Memphis aprì con la sua rivoluzionaria genialità il mercato giovanile, facendolo diventare costume. Il gruppo di Liverpool  si innestò in questo processo, in concorso con altre realtà musicali,  trasformando il movimento in cultura.

Ci fu una data in cui queste due pietre fondamentali del correre della cultura,  Elvis e i Beatles, si incontrarono. Era il 27 agosto 1965. Il luogo fu la casa di Elvis: Bel Air, California.

I “fab four” erano reduci da una tournee trionfale negli States e non mancarono di passare a trovare il loro idolo di gioventù. Fu un gesto di volontà, non un semplice passaggio pubblicitario.

Come andò?

Si giocò a pallone, si suonò così come veniva, poi arrivò lo staff di Elvis con moglie al seguito, e tutto finì.

I quattro non finsero la delusione che provarono. Ebbero l’impressione di non aver incontarto l’Elvis vero, ma un manichino controllato da tutto l’apparato mercantile che gli stava intorno.

In quel momento l’artista americano era ormai in crisi.

Probabilmente era finita la sua era, visto che le regole del gioco, grazie ai gruppi inglesi, stavano cambiando anche negli Usa, e non riusciva a trovare una via diversa dall’essere macchina da soldi, una via imposta da chi gli stava attorno.

Un uomo solo, insomma. Così apparve Elvis ai 4 ragazzi, delusi da quello che il loro idolo era diventato “anche se vedevi che dentro il suo sguardo, c’era molto di più” ricordò Ringo. Era quel di più, che mai nella carriera di Elvis venne fuori.

“Non ci piace la roba che stai facendo adesso” disse John, durante l’incontro. Una violenza mossa dalla delusione cocente provata. D’altra parte, al di là dell’incontro tra Elvis e i Beatles, i tempi travolgevano tutti.

E presto anche i 4 di Liverpool si sarebbero trovati in una crisi irreversibile.

Interna, umana e di motivazione, ma anche esterna. Per un mondo della musica, della cultura, e una società che di nuovo stava cambiando.

Era il futuro che Elvis, e i Beatles, avevano innescato. E non potevano cambiare.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.